“Out of the BLUe”: Canon mostra vite ai margini, rivelando l’umanità che ci unisce

La mostra fotografica “Out of the BLUe. Confini di una generazione”, allestita a Milano dal 9 al 17 luglio presso Base Milano (la visione è gratuita), offre uno sguardo potente e inedito sul mondo interiore di giovani spesso etichettati come “ai margini”. Questo progetto si inserisce in una lunga tradizione di impegno sociale di Canon,…

Continua a leggere
Ryan O’Neal

Ryan O’Neal è stato un attore statunitense, nato a Los Angeles nel 1941 e morto nel 2023. Ha iniziato la sua carriera come stuntman in televisione, e poi ha ottenuto il suo primo ruolo importante nel film “Il grande Gatsby” (1974). La fama mondiale è arrivata con il film “Love Story” (1970), in cui ha interpretato il protagonista maschile.

La sua carriera è stata costellata di alti e bassi, ma ha recitato in grandi film come “Paper Moon” (1973), “What’s Up, Doc?” (1972) e “Barry Lyndon” (1975). È stato per un certo periodo l’attore preferito del regista Peter Bogdanovich.

O’Neal è stato una figura controversa, anche per la sua vita privata costellata di eccessi e turbolente relazioni sentimentali.

Continua a leggere
Verso l’Ashram. Sulle orme di Lisetta Carmi

Non più di un’ora è durato questo soggiorno. Sul ritorno verso casa, coi tempi dettati più dalla distanza che rimaneva da percorrere che dalla vera voglia di restare, Cisternino è stata deviazione obbligata, una ricerca. Avevo trovato un’indicazione sul web di cosa stavo cercando, senza aver mai visto una fotografia, sentito una descrizione. Sapevo la…

Continua a leggere
La foto mi guardava. Un libro di Katja Petrowskaja

Tutti e tutte possiamo guardare una fotografia, non importa con quale atteggiamento o stato d’animo, se per curiosità o per interesse, sedotti o meno: le fotografie si guardano. Si può anche affermare che una fotografia esiste se qualcuno la guarda, quanto poi esista, quanto poi continui ad esistere, è un interrogativo complicato. Così sedotti dall’immediato…

Continua a leggere
La fotografia e il mistero (I): Evgen Bavčar

Premessa alla prima serie dei Percorsi intitolata “La fotografia e il mistero”. Sono dell’opinione che uno dei grandi fattori che determinano il fascino della fotografia sia il suo porsi di fronte al mondo sempre come se questo fosse un’entità estranea con la quale dover fare i conti attraverso lo sguardo. Il fotografo, d’altronde, altro non…

Continua a leggere
La terra dei Khalsa – Un reportage di Massimo Podio
Reportage

Il massacro dei Sikh del 1984 rappresenta uno degli eventi più tragici e controversi nella storia contemporanea dell’India. In seguito all’assassinio della Primo Ministro Indira Gandhi da parte delle sue guardie del corpo sikh, l’intera comunità sikh fu bersaglio di una violenta ondata di pogrom, orchestrati e alimentati da sentimenti di vendetta e odio. Migliaia…

Continua a leggere