MILENA VUKOTIC ovvero LA PINA ERA UNA SGNACCHERA 
Cinema

Milena Vukotic, pur essendo una bella donna, ha dimostrato la sua abilità come attrice interpretando il ruolo di Pina Fantozzi, una figura intenzionalmente concepita come brutta nel contesto dell’universo Fantozziano. L’attrice ha mortificato la propria bellezza per adattarsi al personaggio. Nell’articolo si spiega la genesi dell’idea che la Vukotic sia una brutta donna, la si contesta e si mostra quanto invece fosse bella.

Continua a leggere
Last Train to Asteroid City
Mostre

La mostra  “WES ANDERSON – ASTEROID CITY: EXHIBITION” presso la Fondazione Prada a Milano fino al 7 Gennaio 2024 Abbiate o no visto il film “Asteroid City” di Wes Anderson vi esortiamo e consigliamo di andare a vedere la mostra dedicata al film. Prada e la sua Fondazione hanno da sempre un rapporto privilegiato con il…

Continua a leggere
DANTE SPINOTTI: Il sogno del Cinema

Dante Spinotti è un famoso direttore della fotografia con all’attivo più di 50 film. È famoso per non aver pregiudizi nel girare in digitale, essere stato candidato due volte al premio Oscar per la Fotografia e anche per essere uno dei pochi direttori della fotografia che sono passati con successo dalla televisione al cinema. Arrivato al…

Continua a leggere
NOPE: un horror contro lo Showbiz

Un UFO terrorizza un ranch dove un fratello e una sorella afroamericani addestrano cavalli per Hollywood. I due si alleano con un esperto di tecnologia per combattere la minaccia extraterrestre e per far soldi con le immagini della sua esistenza.  “Nope” è il terzo film di Jordan Peele. È un film più complesso dei precedenti sia…

Continua a leggere
William Friedkin: gli inizi

William Friedkin è stato un regista eclettico, capace di rivoluzionare i generi e di parlare della realtà in modo scomodo e anche realistico. Famoso soprattutto per aver girato “L’Esorcista” (1973), film che fece epoca e per cui è stato soprannominato “Il regista del male”, è stato anche molto altro e ha girato molti altri film…

Continua a leggere
“ANÈMIC CINÈMA” di Marcel Duchamp

Questo cortometraggio d’avanguardia è frutto della collaborazione tra Marcel Duchamp e Man Ray. Il filmato è stato creato nel 1926, posizionando su un fonografo giradischi nove dischi di cartone su cui sono state disegnate delle spirali e dieci dischi di cartone su cui sono incise a spirale delle frasi. I dischi, che Duchamp chiamava “Rotoreliefs”,…

Continua a leggere