Inge Morath. La vita. La fotografia.

Fino al 1° Novembre 2020 è possibile visitare, presso il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano, la retrospettiva “INGE MORATH. LA VITA. LA FOTOGRAFIA”. L’esposizione curata da Brigitte Blüml – Kaindl, Kurt Kaindl e Marco Minuz racconta in 150 fotografie la vita ed il lavoro della prima donna ad essere ammessa nell’agenzia Magnum. Costretta…

Continua a leggere
Vivan Meier, la tata fotografa
Retrospettive

Tra due giorni, al Museo di Roma in Trastevere, approderà la mostra “Vivian Maier. Una fotografa ritrovata”, Filippo Orsi ci ha regalato la sua personale visione che si accomuna con lo spirito che Discorsi Fotografici ha sempre condiviso. “Seppur scattate decenni or sono, le fotografie di Vivian Maier hanno molto da dire sul nostro presente.…

Continua a leggere
The CAL – Forma e desiderio
Retrospettive

Capita che ci siano mostre alla quali mai andresti perché poco affini ai tuoi generi, perché manca il giusto interesse oppure semplicemente nemmeno prese in considerazione. E capita che proprio ad una di queste tu venga invitato e ti venga poi richiesto un parere: è il caso di The Cal “Forma e Desiderio“ che celebra il…

Continua a leggere
Passeggiando con la Fuji X100, di Rocco Paladino
Retrospettive

Giusto prima delle ferie estive ho ceduto al richiamo di una fotocamera brutalmente retrò, la Fujifilm X100, un oggettino davvero affascinante…sensore aps-c inserito in un corpo macchina costruito come una vecchia telemetro e, attenzione, un obiettivo 35mm (equivalente) piuttosto luminoso (quanto luminoso?  effedue!). No, non mi sono dimenticato di scrivere che è uno zoom, è…

Continua a leggere
Francesca Woodman, disordinate geometrie interiori
Retrospettive

Dopo le ultime “retrospettive” di Siena e Milano, nel 2009, si torna a parlare dell’opera della giovane artista di Denver, nella mostra presentata lo scorso giugno da Giuseppe Casetti nella libreria-galleria “Il Museo del Louvre” a Roma (Francesca Woodman, photographs 1977-1981). L’esposizione, oltre agli scatti del periodo romano, presenta stralci di diaristica, lettere e cartoline…

Continua a leggere
Ferdinando Scianna, fotografia della memoria
Retrospettive

“Ho cominciato a fotografare perché la Sicilia era là” Ferdinando Scianna, fotografo italiano tra i più noti e fortunati (grazie anche alle sue “incursioni” in ambiti trasversali come moda e cinema), nasce a Bagheria nel 1943, in un momento in cui la Sicilia attraversa una serie di profondi cambiamenti: il dopoguerra, la modernizzazione, il fermento…

Continua a leggere
“Non pensare, scatta!”. Considerazioni sulla lomografia
Retrospettive

  Erano gli anni Novanta quando due studenti austriaci trovarono alcune macchine fotografiche compatte 35 mm di marca LOMO in un mercatino dell’usato. L’acronimo (Leningradskoe Optiko-Mechaničeskoe Ob”edinenie) si riferisce ad un tipo di obiettivo concepito nell’ex Unione Sovietica durante il secondo conflitto mondiale, che grazie alle particolari caratteristiche di luminosità delle lenti, che permettevano il…

Continua a leggere