Efrem Raimondi ci ha lasciati?

«Orfano. Perché il vuoto non si misura con il grado di parentela. Né so dire se esista una qualche unità di misura: si sente o no.Il vuoto è un’assenza piena e palpabile.Mica un dispiacere (quel leggero prurito che ogni tanto ti coglie, in genere proprio dietro un orecchio ma che, tranquillo, in 18/24 ore è…

Continua a leggere
Wandering Jew

Oggi è la giornata della Memoria. Sappiamo bene quanto la fotografia sia importante per ricordare e testimoniare, pur con tutti i suoi limiti. Quanto lo sia stata anche per raccontare l’orrore dell’Olocausto, cui è difficile credere anche di fronte alle fotografie. Nei lager c’era spesso uno studio fotografico, dove gli internati venivano fotografati e solo…

Continua a leggere
Inge Morath. La vita. La fotografia.

Fino al 1° Novembre 2020 è possibile visitare, presso il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano, la retrospettiva “INGE MORATH. LA VITA. LA FOTOGRAFIA”. L’esposizione curata da Brigitte Blüml – Kaindl, Kurt Kaindl e Marco Minuz racconta in 150 fotografie la vita ed il lavoro della prima donna ad essere ammessa nell’agenzia Magnum. Costretta…

Continua a leggere
La collezione Bertero si mostra a CAMERA Torino

Piacere, prestigio, investimento. Sono diversi i presupposti che animano lo spirito del collezionista. Di contro, per Régis Durand, la familiarità e l’accessibilità economica sono i fattori base che determinano il successo del collezionismo fotografico. Ma soprattutto, per il critico d’arte francese, la fotografia ha la “peculiarità insostituibile di metterci a confronto col mondo, con la…

Continua a leggere
Grazie Direttore, benvenuto Direttore!
Editoriali

Il nostro primo Direttore Responsabile Vanessa Quinto (nell’attesa che l’uso e l’evoluzione della lingua italiana permettano di chiamarla a giusto titolo Direttrice) a poco più di due anni dal lancio di questa testata, per ragioni di incompatibilità professionale con il nuovo ruolo lavorativo, ha consegnato le redini del Magazine e se vorrà potrà continuare a…

Continua a leggere
di Luce e Ombra

Albinia (Gr), estate 2014. “Secondo l’ipotesi di Zizek, cosa rappresenta la casa di Norman Bates in ‘Psycho’?” “Es, Io e Super-Io!” Rispondo entusiasta, non sapendo come sia stato possibile arrivare a trattare temi a me tanto cari. Eravamo lì per preparare un’intervista per ‘ImagO’ -il festival fotografico della Costa d’Argento- e la conversazione stava invece…

Continua a leggere