“Una donna in controluce” – Il libro di Gaëlle Josse che ricostruisce il mistero di Vivian Maier

“A chi non è nessuno”. Poteva forse esistere una citazione migliore per aprire un romanzo che ha come protagonista Vivian Maier? Lei, la regina della Street photography newyorkese la cui vita, ormai diventata leggenda, altro non è che un’esistenza invisibile, cancellata, fluttuante: la vita della signora “nessuno”. A metà tra un romanzo e una biografia, a quasi…

Continua a leggere
SelfSelfbooks: l’evoluzione del crowdfunding in supporto ai fotografi

In uno dei nostri recenti articoli abbiamo parlato di crowdfunding e di come, nell’annus horribilis appena trascorso, abbia avuto un ruolo determinante nel supportare la creatività. In particolare ci siamo dedicati all’analisi di come le forme di finanziamento collettivo abbiano aiutato la fotografia nella produzione di libri fotografici. Sulla scia di questo fenomeno prende forma…

Continua a leggere
Viaggio nel contaminato nord: “La terra di sotto” diventa finalmente libro

Da diverso tempo i temi legati all’ambiente sono diventati protagonisti delle scene dell’informazione a causa della loro gravità. Riscaldamento globale ed inquinamento hanno raggiunto soglie preoccupanti. E’ indispensabile una decisa presa di coscienza collettiva prima, ed un’azione forte di contrasto immediatamente dopo. Ognuno di noi ha il proprio ruolo in questa lotta nel presente, per…

Continua a leggere
Uno strappo alla regola: i collage di Cinzia Aze

Utilizzato anche a scopo pedagogico, il collage resta un gioco estremamente serio. È un’arte sovversiva poiché stravolge l’ordine precostituito delle cose. I primi riferimenti che vengono alla mente sono i lavori d’avanguardia del Cubismo ad inizio ‘900, passando per John Heartfield che usò il collage come arma satirica contro il Nazismo, applicandosi prevalentemente su materiale…

Continua a leggere
In memoria di Robert Frank
Fotografi

Il fotografo Robert Frank, noto ai più per il suo storico libro del 1958 The Americans, è morto il 9 settembre nella sua abitazione in Nuova Scozia, aveva 94 anni. Anche se Frank pubblicò diversi lavori e realizzò film d’arte pionieristici come Pull My Daisy (1959) e Me and My Brother (1969), la sua grande…

Continua a leggere